III Aperto Costa Brava – In skandalopetra 2015

  da    0   0
cartell-opencb-skandalo-2015-CAT

Aperto poster Costa Brava III – In skandalopetra 2015

Il passato 13 Settembre 2015 Aperto ha avuto luogo sulla Costa Brava III e V skandalopetra, un anno che riunisce un numero di uso di apnea ancora disposto a superare i propri limiti.

Essendo punteggio di quest'anno per il nuovo catalano League AIDA Apnea, Aperto Costa Brava è stato ancora una volta l'unico test effettuato in profondità nella penisola iberica e come sempre si compone di tre modalità classica: Costante Pes (CWT), Peso costante senza pinne (CNF) e immersione libera (FINE).

Il sito scelto per la terza prova era di nuovo Montgrí costa, ma questa volta prendendo come città portuale di base di L'Escala, dove troviamo il centro internazionale di immersioni Diving Center e questa volta è stato incaricato di portare i partecipanti a bordo del Estrop 2, una grande nave a 44 posti che aveva in affitto.

Con un totale di 14 I partecipanti hanno tra i due test salparono nella baia di Roses, Luogo scelto a causa del vento da sud che era stato annunciato.

Lasciato il porto 9 Mare di mattina aveva già una moto ondoso significativo, che ha causato la malattia tra i molti partecipanti durante il viaggio. A questo si aggiunge una componente di Nord Stream sarà presente in tutto il processo, ma in considerazione del mare ci ha dato una maggiore visibilità a 20m, fattore molto positivo in questo tipo di test.

DSC_0064

Twefik Blaoui

Come di consueto ordine di partecipazione è stato fissato al basso marchio annunciato. Il primo partecipante a competere stato algerino che aveva annunciato Twefik Blaoui CWT -50m, il secondo partecipante avrebbe Mihhail Antonjuk Estonia con un segno di FIM -34m annunciato.

CWT costante categoria di peso nel algerino Twefik Blaoui non ha potuto raggiungere a causa della profondità e girò annunciato pochi metri prima di toccare la piastra di conseguire una maggiore marchio campionato -43m. Tuttavia gli è costato per ottenere la necessaria proclamato vincitore in questa categoria. Il secondo e terzo posto sono stati per Francesco Carreras con -26m e -21m rispettivamente con Eva Raimúndez.

DSC_0100

Juanma Molleja

Libero categoria immersione FIM è stato il chiaro vincitore Juanma molleja con un segno di -30m che gli è valso l'oro, 10 metri in più rispetto al secondo e terzo posto e Cristina Andres Soriano Corvillo, che sono stati ottenuti la medaglia d'argento insieme con un segno di -20m.

La modalità di peso costante senza pinne (CNF) non godere di questo anno di partecipazione, certamente la più difficile e richiede una maggiore preparazione.

Una volta che il III Aperto Costa Brava ha avuto luogo uno dei momenti più emozionanti della giornata. Apnea Catalogna aveva deciso di aderire all'iniziativa proposta da AIDA International in memoria del recentemente scomparso Natalia Molchanov. Tutti i partecipanti, col·dipendenti e passeggeri che desiderano hanno formato un cerchio in acqua tenendosi per mano e si sono tenute un minuto di silenzio apnea. Nel momento in cui è stato registrato e condiviso in omaggio a chi è stato l'uso più apnea tutti i tempi.

Finito omaggio a Natalia Molchanov è stato dato l'inizio del quinto skandalopetra. Questa prova consiste in tre categorie o fondali reach: 10, 20 e 30 m. Ricordiamo brevemente le regole: Non si poteva guidare muta, Occhiali, pinne, pesi, tubo o qualsiasi altro elemento del costume da bagno e se si voleva stringinaso.

DSC_0514Pesatura in pietra 12kg è l'unico elemento che aiuta i partecipanti a scendere nelle profondità e una grande squadra di lavoro, perché è il partner che è a bordo della nave che deve fermare la corda in modo da non superare la profondità contrassegnati ed essere quanto più precisa possibile, trascorrere lunghe o corte penale presunta. In questo conteggio del tempo, essendo la squadra più veloce sulla superficie posteriore del vincitore del test.

Ferran Sayeras

Ha cominciato a testare la categoria 10 metri e tutti i partecipanti motivati ​​forza anche se per molti è stata la prima volta che praticavano.

I nervi erano evidenti, anche per gli esperti. Andando blu senza alcun aiuto, come hanno fatto i secoli Greci fa è ancora una delle esperienze più emozionanti che si può vivere in questo sport.

 

Infine, contro ogni previsione proclamato vincitori nella categoria 10 metri accoppiando nuovi arrivati ​​Cristina Soriano e Miguel Estepa, Miguel ha fatto un segno quasi perfetto 9,9m.

Purtroppo forti venti aumentati al punto da non garantire la realizzazione dei restanti due categorie, 20 i 30m, e porre fine ad una giornata piena di esilaranti bei ricordi.

Una volta in porto i partecipanti erano diretti alla struttura·strutture del Diving Center International, che aveva spogliatoi.

Successivamente, in una delle confortevoli camere del centro che era la consegna delle medaglie resalitzar e disegnano il materiale contribuito dagli sponsor della manifestazione.

La giornata si è conclusa con una cena meravigliosa organizzato anche dal diving center.

DSC_0861

Tutti voi e ringrazio fino al prossimo anno!!

Risultati

resultats_opencb2015


Related Posts

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *